Friggitelli e cannellini alle mandorle e lime

In cerca di ricette estive con i legumi?

Eccone una, un’insalata di cannellini, friggitelli, mandorle tostate, lime e aglio al miele.

La maggiorana, col suo profumo intenso, valorizza
il connubio di sapori – già perfetto di questa insalata estiva,
donandole una freschezza insolita e un gusto straordinario.

No, i legumi non sono solo per scaldarci d’inverno. D’estate sono alleati preziosissimi per insalate e ricette sfiziose.

Tienili a bagno, mi raccomando, fuori frigo anche se è caldo, meglio più ore che meno. E cambia l’acqua ogni tanto.  Qui trovi tutte le istruzioni e perché.

Puoi metterli a bagno con largo anticipo, anche senza sapere come li cucinerai; dopo poi li cuoci (mentre fai altro), li fai raffreddare, li metti in frigo et voilà: pronti per una bella insalata estiva, fresca e versatile! Abbinali a verdure (crude e cotte), cereali, uova,  feta, labneh di kefir, e impreziosiscile con condimenti e salsine pieni di carattere. Saranno i più grandi alleati delle tue ricette estive.

***

Difficoltà:

Tempo di realizzazione:

  • Ammollo dei cannellini: almeno 8-12 h di ammollo, ma anche 48
  • Cottura dei cannellini: 40-60 minuti
  • Cottura dei friggitelli: in forno 20 minuti

Ingredienti (per 3-4 persone)

Per i friggitelli

  • 250 gr di friggitelli
  • gli spicchi (con la camicia) di 1 aglio (meglio se fresco)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 1/2 cucchiaino di miele (biologico e non pastorizzato)
  • sale integrale, pepe (di buona qualità e meglio se macinato fresco), q.b.

Per l’insalata di cannellini e friggitelli

  • 250 g di cannellini oppure toscanelli già cotti (100 ca. crudi, ma già che ci sei puoi cuocerne di più :)!)
  • 20 g di mandorle in scaglie (o mandorle intere triturate grossolanamente al coltello) + qualche mandorla intera
  • 10 + 5 (ca.) steli di maggiorana fresca
  • 10 (ca.) steli di prezzemolo fresco
  • 1 peperoncino rosso fresco piccolo (oppure una bella presa di peperoncino in fiocchi o in polvere)
  • origano secco q.b.
  • 1 lime (o limone)
  • olio evo, sale integrale, q.b.

Procedimento

Prepara i cannellini

Per l’ammollo e la cottura dei cannellini puoi seguire le istruzioni descritte in questo post.

Prepara i friggitelli

Scalda il forno a 200 °C.

Lava i friggitelli e disponili su un teglia da forno senza farli sovrapporre. Prendi un aglio e disponi gli spicchi con la camicina, tra i friggitelli. 

Prepara un intingolo a base di olio evo, aceto balsamico e miele. Spennella con questo intingolo i friggitelli e gli spicchi di aglio, aggiungi il sale e del pepe possibilmente macinato fresco.

Abbassa il forno a 180° e cuoci per 20-25 minuti o finché i friggitelli non saranno dorati. Dopodiché sforna e lasciali raffreddare completamente.

Tosta le mandorle

In un padellino a fondo spesso possibilmente di ghisa, tosta qualche minuto, a fuoco medio basso, le lamelle di mandorla.

Prepara il condimento

Metti nel bicchiere del frullatore 2/3 delle foglioline di maggiorana, le foglie di prezzemolo, l’olio evo, il succo di mezzo lime, uno degli spicchi di aglio cotti a cui avrai tolto la camicina, una bella presa di sale e frulla.

Sposta l’intingolo in una ciotolina, nella quale aggiungerai la zesta del lime, il peperoncino fresco triturato grossolanamente con il coltello, l’origano secco, le lamelle di mandorle tostate.

Assembla l’insalata di friggitelli e cannellini

In una ciotola unisci i cannellini freddi, i friggitelli e gli agli cotti con la camicina. Aggiungi sale solo se i cannellini non sono già salati e versa sopra gran parte dell’intingolo; dopodiché gira e fai penetrare bene il condimento. Assaggia e, se necessario, regola di sale, ed eventualmente di pepe e di acidità aggiungendo il succo dell’altro mezzo lime.

Sposta su un piatto da portata, aggiungi altre foglioline di maggiorana fresca e il restante condimento e servi.

Ricette-estive-con-i-legumi

Insalata estiva di fagioli e verdure

***

Organizzazione e conservazione

Come tutte le ricette con i legumi, puoi portarti avanti e spezzettare la preparazione in più tempi.

Metti a bagno e cuoci i cannellini quando sei comod* e, quando sono pronti, invece di scolarli, trasferiscili in un contenitore ermetico (possibilmente in vetro) coperti dal loro liquido fino al bordo. In questo modo si conservano tranquillamente in frigorifero per almeno 4 giorni.

Puoi anticipare (oppure preparare in abbondanza, per utilizzare in altre preparazioni) i friggitelli. Riponili in contenitori, possibilmente di vetro, a tenuta ermetica e dimensionati e potrai conservarli in frigorifero per almeno 3-4 giorni.

Ovviamente puoi conservare anche l’insalata di cannellini e friggitelli già assemblata, se ti avanza (anzi è un’ottima idea schiscetta oppure pranzo pronto se sei in smart working): ponila in barattoli di vetro, a chiusura ermetica, dimensionati e trasferiscila in frigorifero: si conserva anche lei perfettamente per 3 o 4 giorni (anzi, ti stupirai di constatare che sarà anche più buona).

***

Per altre ricette estive con i legumi puoi guardare:

  • questa insalata di borlotti e avocado;
  • questi fagioli corona con melanzane allo za’atar;
  • questa insalata di lenticchie, rucola, more e noci.

***

Disclaimer

In questa ricetta ho inserito dei link affiliati a Macrolibrarsi, uno dei più grandi bio-store online. Se fai la spesa usando un mio link, oppure se inserisci il codice 7471 nel riquadro “Presentato da: codice partner” nella fase di verifica (la 4°) del processo di acquisto, io guadagno una piccola commissione. Mi darai la possibilità di dedicare tempo alla stesura di contenuti utili gratuiti qui sul blog (senza inserire pubblicità, che trovo sia fastidiosissima per chi legge) o sugli altri miei canali.

***

Hai voglia di farmi sapere?

Se vuoi farmi sapere se questa ricetta  estiva con i legumi ti è piaciuta, o se vuoi chiedere qualsiasi cosa, puoi lasciare un commento qui sotto o sui miei canali social, oppure scrivermi in privato. Nel caso in cui la provassi (o se rifai qualunque altra ricetta del blog) e avessi voglia di mostrarmela, scatta una foto e condividila su Instagram e Facebook taggando @alternativeeating, così potrò vederti.

Grazie mille!

Scritto da:

Mi chiamo Alessandra Del Sole, vivo a Milano e mi occupo di cibo. Cucino, fotografo e racconto di cibo buono e bello, che nutre il corpo e delizia il palato. Tengo corsi, organizzo workshop e offro consulenze per insegnarti a riconoscerlo, prepararlo ed amarlo.

Scrivi un commento

Torna in cima