Una guida per regali di Natale gastronomici

(aggiornata a Dicembre 2020)

 

Mangiare bene mi fa felice.
Se mi regali cibo buono, mi conosci davvero.
Se ti regalo cibo buono,
per me, è come regalarti un po’ di felicità.

 

Marmellate artigianali, prodotti tipici o d’eccellenza, olio extra vergine di oliva di categoria superiore, cioccolato gourmet. Ma anche, perché no?, un cesto pieno di pasta, riso, farina, parmigiano, tutto ciò che mangiamo ogni giorno. E se, a Natale, regalassimo cibo?

Non ho la pretesa di conoscere tutte le realtà meritevoli che esistono in Italia, ma se a Natale vuoi regalare qualcosa che sia buono per davvero, magari che costi qualcosa in più, proprio perché fatto col cuore, posso darti qualche dritta: ecco una guida che suggerisce regali gastronomici di qualità, per non sbagliare.

Produttori artigianali in cui in questi anni mi sono imbattuta e di cui ho potuto apprezzare le meraviglie, ma anche realtà più grandi di cui acquisto regolarmente i prodotti, di cui mi fido ciecamente, perché fanno le cose per bene, nel rispetto più profondo dell’ambiente e della salute di chi acquista.

Molte di queste aziende hanno anche l’e-commerce. Per altre potrebbe essere necessario contattarle e fare l’ordine via mail. Se non indugi, comunque, sei ancora in tempo.

Buoni acquisti!

1.PANETTONE ARTIGIANALE

Panettone: non basta che sia artigianale. Per me il panettone deve anche essere fatto con materie prime eccellenti (che il mio palato, ormai riconosce e pretende). Ecco la mia selezione:

  • soffice e meno carico dei più blasonati di pasticceria, il panettone di Davide Longoni, lascia in bocca un sentore di burro buono e un non so che di floreale e in pancia una piacevole sensazione di leggerezza e digeribilità (da pochissimo è attivo l’e-commerce, grazie al quale il panettone (ma anche il pane) finalmente viene spedito in tutta Italia);
  • profumato e sofficissimo quello del panificio Massimo Grazioli (raccoglie ordini telefonici al n. 0331/544544 e spedisce in Italia e all’estero);
  • più ricco e burroso, secondo molti insuperabile, quello di Pavè (spedizioni in Italia e anche all’estero, per i milanesi addirittura senza spese di spedizione);
  • di grani antichi e combinazioni sorprendenti, anche se un po’ più dolce, quello di Opera Waiting (spedizioni in tutta Italia e anche all’estero grazie al nuovissimo e-commerce).

2. CIOCCOLATO GOURMET

Se non ti sei mai imbattuto in un cioccolato gourmet* il prezzo potrà sembrarti proibitivo e spropositato. Se, invece, hai già avuto la fortuna di assaggiarlo e hai un palato che ti permette di comprenderne la profonda differenza, sai che quel che prezzo lo vale tutto.

Esiste una scusa migliore del Natale, per acquistarlo e regalarlo senza sensi di colpa? Ecco alcuni dei miei preferiti, la cui produzione e distribuzione non ha avuto problemi a causa della pandemia: Amedei, Domori, C-Amaro, il modicano eccellente Sabadì; tra i crudi, i cioccolatini di Cacao Crudo.

Come cacao, invece, buonissimo quello di Gusto Vivo e una menzione speciale a tutti i prodotti chokkino.

* Per comprendere come riconoscere e scegliere un cioccolato di buona qualità, ti consiglio di leggere la prima e la seconda parte della guida scritta da Arianna.

3. CONFETTURE ARTIGIANALI

Frutta buona e matura, pochissimo zucchero (max 20-30%), possibilmente di canna integrale, oppure miele, spezie, erbe aromatiche, profumi e fiori e, al massimo, qualche addensante naturale come agar agar, ma nulla di più: questa, per me è la marmellata, confettura o composta che dir si voglia (ne abbiamo parlato qui). Queste, attualmente, tra quelle reperibili online, le mie preferite: Konza Kiffi e  Aurum Naturae.

4. CREME GOLOSE

Le creme 100% di frutta secca o semi oleaginosi sono un ingrediente indispensabile della mia cucina. Fondamentale la qualità delle materie prime e la loro lavorazione. Nella mia classifica personale spiccano:

Ottime e da acquistare in tranquillità, tutte le creme di frutta secca e semi oleaginosi di Fior di Loto, Probios, Antica Forneria Siciliana, Gusto Vivo, Damiano Organics, Cacao Crudo.

Tra quelle dolci, che generalmente non compro, perché le faccio in casa, ti segnalo, spettacolare, la Crema di Mandorle 82% di Cacao Crudo e la Crema spalmabile di Nocciole e Cacao di Baule Volante.

5. OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

Qui si apre un capitolo che meriterebbe molto di più di qualche riga, dato che l’olio extra vergine di oliva è un ingrediente su cui non si dovrebbe mai fare economia, per la cui qualità entrano in gioco moltissime variabili, tra le quali: varietà e metodo di coltivazione delle olive, tempistiche e modalità di raccolta, tempo che intercorre tra raccolta e molitura, metodi di estrazione e lavorazione, stoccaggio, imbottigliamento.

Come fare per scegliere? Personalmente scelgo produttori, la cui passione, dedizione e competenza traspaiono da come si raccontano  (vai sul loro sito, o, se riesci, parlaci, chiedigli del loro lavoro e cerca di “sentire” cosa ti restituiscono) e sono confermate dal profumo e dal sapore dell’olio. Tra quelli che ho provato e/o acquisto regolarmente, ecco quelli reperibili online:

6. PARMIGIANO REGGIANO

Confesso che (ebbene sì!) non sono una estimatrice del parmigiano reggiano, anzi, a dire il vero, non riesco proprio a mangiarlo. Sulla carta, però, e per le conferme che ho dai parmigianivori appassionati di casa, il miglior parmigiano mai provato è quello, pluripremiato, dell’Azienda Agricola Ferrari bio, in vendita su ammuina.org.

7. PASTA

Trovare una pasta con tutte le caratteristiche necessarie a che si possa definire una buona pasta in termini di materie prime e lavorazione, che sia anche buona di sapore, non è assolutamente facile.

Tra le migliori in assoluto, secondo me, quella, artigianale, di Amore Terra, in tutte le varietà proposte (Cappelli, Saragolla, Luce e Farro) e quella di Podere Pereto, facilmente reperibile su Macrolibrarsi.

8. FARINA

Anche sulla farina ci sarebbe moltissimo da scrivere. Per riassumere al massimo (ma ti prometto che seguirà approfondimento), perché sia buona una farina deve essere: di cereali, possibilmente antichi, coltivati in regime biologico e macinata a pietra.

Ecco le mie preferite: Floriddia, Molini del Ponte (in vendita su ammuina.org), Podere Pereto (le trovi in vendita su Macrolibrarsi), Amore Terra, ma si possono acquistare in tutta tranquillità anche quelle, più facili da trovare sia online, che nei negozi biologici e di alimenti naturali, di Baule Volante e Fior di Loto.

9. LEGUMI E CEREALI

Quando acquisto la farina spesso estendo l’ordine anche ai cereali e ai legumi disponibili presso gli stessi produttori.

Da segnalare, in aggiunta a quelli indicati al n. 8, il riso meraviglioso di Riserva San Massimo, in vendita su ammuina.org, e la ricca selezione di legumi, soprattutto fagioli, di Biosballo.

10. CONSERVE, CREME SALATE E SFIZI

Qui si apre un altro capitolo su cui potrei scrivere tantissimo, perché io impazzisco per creme, intingoli e cose curiose, che se li metti a tavola sono capaci di impreziosire anche i piatti più poveri. Ecco la mia selezione, tra quelli reperibili online

11. TÈ, TISANE, SPEZIE E SALI PREGIATI E AROMATIZZATI

Se vuoi regalare dei tè pregiati, tisane, spezie (ma anche incensi, oli essenziali, e oggettistica correlata al rituale del tè) dai un’occhiata alla ricchissima offerta di La Terza Luna.

Per le spezie, le erbe aromatiche essiccate e i sali pregiati e aromatizzati c’è Tuttelespeziedelmondo. Per una come me, per cui questi ingredienti sono imprescindibili in cucina, questo negozio virtuale è qualcosa di molto vicino al Paradiso :-)!

12. ACETI E CONDIMENTI PREGIATI

Ed eccoci agli aceti e ai condimenti balsamici, altri ingredienti per me fondamentali, che uso forse più per cucinare che a crudo. Se maneggiati con cura e un po’ di cognizione fanno delle vere e proprie magie.

La scorsa estate in un mercatino, a Cogne, ho scovato un banchetto pieno di delizie dell’azienda Douce Vallée. Profumatissimi aceti di frutta (lamponi, mirtilli, more, pere, ribes nero) e lussuriosi condimenti balsamici di mele e pere, che online, trovi in vendita su questo sito qui.

***

Spero che questa guida possa esserti d’aiuto per i tuoi regali di Natale, ma anche per te. Per qualsiasi dubbio, perplessità, domanda non esitare a chiedere, commentando questo articolo, con una mail o sui social. Rispondo sempre.

Buon Natale!